La collina più romantica di Londra: Primrose Hill




Passeggiata a Primrose Hill, la collina più romantica di Londra

Non sono impazzita ad aver inserito nella categoria “Architetture nel mondo” la collina di Primrose Hill (collina delle primule), capirete il motivo: da questa collina è possibile avere una vista mozzafiato sulla skyline londinese.

Devo dire che conosco Londra abbastanza bene, perché i miei cugini James e Francesca abitano laggiù, e ogni occasione è buona per prendere il primo volo e andare a trovarli; ma questa collina l’ho conosciuta solo dopo la mia ultima visita. Quella volta ero con l’altra mia cugina, Benedetta, anche lei, come me, assidua viaggiatrice e abitante a Lucca, e abbiamo fatto una toccata e fuga di un weekend il 5 novembre, per la Bonfire night, dove viene celebrato con falò e fuochi d’artificio il fallimento della congiura, realizzata da Guy Fawkes, contro la monarchia nel 1600, da cui è stato ispirato il film “V per vendetta” (“remember, remember, the Fifth of november”). In verità quella sera, diluviava e tirava vento, ed è stato annullato tutto, così abbiamo dovuto cambiare programma.

Ma torniamo alla collina: durante questa toccata e fuga londinese, mi sono trovata a Camden Town con una mia ex compagna di classe delle medie, Marianna, trasferita ormai da qualche anno a Londra, e lei, insieme al marito, mi hanno portato in questo posto incantevole, a fare una passeggiata vicino a casa loro.

Come arrivare

Mi chiederete: come si fa ad arrivarci? Primrose Hill è facilmente raggiungibile da Camden Town, ed è situata in una zona molto raffinata, in mezzo a case di stile vittoriano, è situata nella parte nord del Regent’s Park, zona di caccia del re Enrico VIII. E’ facilmente raggiungibile anche con la metropolitana, linea nera (Northern Line), fermata Chalk Farm: dalla fermata della stazione sono presenti tutte le indicazioni per arrivare a Primrose Hill. La collina è ancora poco conosciuta dai turisti, ma più dai londinesi. Sembra impossibile passare dal caos dei mercatini di Camden, assolutamente imperdibili durante una visita a Londra, a godere di quel silenzio e tranquillità, nonostante l’attività frenetica della città.

Skyline

Detto questo, passiamo all’architettura: come ho detto, da questa collina (78 m), è possibile godere di un belvedere sulla città e sui grattacieli: partiamo da quello che mi ha colpito di più.

1495493_10151802735356857_542870201_n

Sicuramente The Shard, un grattacielo realizzato da Renzo Piano e inaugurato nel 2012, e ha una forma piramidale, che si erge verso il cielo come una scheggia (da qui il nome Shard), ed è completamente realizzata in vetro. Il grattacielo è alto 310 m, con 87 piani ed è l’edificio più alto di tutta l’Europa. Il biglietto è molto caro, quindi sto aspettando l’occasione di un bel cielo limpido, cosa che sembra impossibile nelle mie fughe londinesi. E’ possibile però fare un aperitivo al bar, magari al tramonto, quando si accendono le mille luci della città.

Saint Paul

Dalla collina è possibile vedere anche la cupola di della chiesa di Saint Paul, una delle cattedrali anglicane presenti nella capitale. L’edificio è maestoso, con architettura di tipo barocco, voluto da Sir Christopher Wren, e si trova nella City, ed è conosciuto per la sua grande cupola, ispirata a quella della basilica di San Pietro a Roma, e sopravvissuta ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Tutti i più grandi eventi religiosi vengono celebrati in questa chiesa: dal funerale di Churchill al matrimonio del Principe Carlo e Lady Diana. L’interno è maestoso, si può anche raggiungere la sommità della cupola tramite delle scale che conducono a tre gallerie. La prima, la più famosa, è la Whispering Gallery (galleria dei bisbigli), per la forte eco presente, parlando vicino alle pareti; dopo 119 gradini c’è la Stone Gallery (Galleria di pietra), una piattaforma per godere del panorama londinese e infine dopo 152 gradini in ferro, a Golden Gallery (Galleria dorata).per i più temerari, è possibile ancora salire fino alla cima della cupola.

londoneye-810304_640

Inoltre è possibile vedere anche il London Eye, di Southbank, ovvero la ruota panoramica più grande del mondo, alta 135 metri, con le sue navicelle di vetro. Il giro sulla ruota è assolutamente imperdibile, per vedere Londra a 360°.

canary-wharf

Infine, nello skyline visibile da questa collina, sicuramente sono ben visibili i grattacieli di Canary Wharf, nella East End, cuore finanziario della città. In questa zona erano presenti i depositi mercantili delle Docklands, poi intorno al 1990ci fu una riqualificazione dell’intera zona, con l’apertura del Canary Wharf Tower, conosciuto soprattutto per la sua punta piramidale. Questo grattacielo fu realizzato nel 1991, progettato dall’architetto Cesar Pelli, ed è alto 250 metri. Al momento è l’edificio più alto di tutto il Regno Unito. La Canary Wharf  Tower è diventata il centro della parte finanziaria di Londra, e nel tempo sono sorti altri grattacieli adiacenti, voluti da grandi società finanziarie, che sono andati a riqualificare totalmente la zona e cambiare totalmente lo skyline della East End.

Che dire, Primrose Hill è un posto veramente magico, e ho citato solo alcuni degli edifici presenti nello skyline. Voi ci siete stati? Cosa avete amato di più?

Se siete in partenza o state pianificando un viaggio in Gran Bretagna, cliccate qui per i consigli di viaggio

IngegnerErrante

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Sarai aggiornata/o su tutte le novità del sito: Seguimi! Ti aspetto! Ingegnererrante

Annunci

5 pensieri su “La collina più romantica di Londra: Primrose Hill

  1. Pingback: Un mese da Ingegnererrante! Tanti auguri a me!IngegnerErrante

  2. Pingback: Top ten degli articoli più letti sul blog IngegnerErranteIngegnerErrante

Rispondi